Educare In Natura

Condividere l’educazione insieme con creatività” è uno dei desideri espressi dai genitori alla conclusione dell’evento Educare in Natura tenutosi sabato 6 aprile 2019 a Marsala.

Ed è stato proprio questo lo spirito del convegno al quale hanno partecipato psicologi, pedagogisti e soprattutto oltre 40 famiglie. Circa 50 bambini tra gli 1 e 8 anni hanno costruito insieme una tenda indiana, ascoltato il racconto di un’antica leggenda, sperimentato l’acquerello Steineriano e giocato all’Oasi Waldorf Marsala con la terra, le emozioni ed i giochi naturali.

La risposta della cittadinanza ha superato di molto le aspettative dell’Associazione Eduverso che ha organizzato l’evento e sta portando avanti da Settembre il progetto Oasi Waldorf Marsala, che unisce l’educazione all’aperto con la pedagogia Steineriana.

Il convegno è stato, infatti, l’occasione per conoscere i principi dell’educazione ideata da Rudolf Steiner  100 anni fa, incredibilmente attuali.

Stephan Heinzmann, medico scolastico e uno dei fondatori della Libera Scuola Waldorf di Palermo, ha ricordato che è il più grande movimento laico nel mondo, con 1.149 scuole e 1.817 scuole d’infanzia in 67 paesi.

La psicologa Fiorella Galullo, genitore della scuola Waldorf di Palermo, ha riferito come recenti studi delle neuroscienze sostengono le intuizioni di Steiner e quanto, ad esempio, gli esercizi di prescrittura tanto diffusi ostacolano lo sviluppo intellettuale dei bambini. Lo stesso vale per le schede  da colorare e tutto ciò che non lascia spazio alcuno alla creatività e all’immaginazione dei piccoli.

Tra i desideri espressi dalle famiglie presenti all’evento, anche quello di partecipare ad “altri momenti di serenità e condivisione” ed infatti Eduverso sta già preparando la prossima occasione per riunire le famiglie che condividono i valori di un’educazione attenta ai bisogni e alle fasi di crescita dei piccoli: a Maggio si festeggerà l’inaugurazione della nuova sede dell’Oasi Waldorf Marsala.

Programma: